Il tenero George e quel pastiche anni ’80



Dominato, come ampiamente prevedibile, da quel pastiche di reggae e soul che tanto contribuì al successo planetario degli anni ’80, Life, il nuovo album, (a quasi vent’anni di distanza da Don’t Mind if I Do), di Boy George e dei suoi Culture Club appare come un fallimentare, seppur tenero, ritorno sulle scene. Se Bad Blood e Resting Bitch Face cercano, con sterili risultati, di creare future melodie da dancefloor (gli ultimi anni come DJ non sembrano però aver arricchito l’universo … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin