Il secondo Balla: tardivo o aurora della pop art?


E’ innegabile che il tempo abbia giovato a scrittori tanto diversi, come Taine o Lermontov, i quali scrissero i loro libri più belli a poca distanza dalla morte. Quanto invece a Verdi, la superiorità dell’Otello sul Rigoletto è stata sempre oggetto di contesa. In un suo scritto su Goya, Huxley arrivò ad auspicare un’ipotetica Antologia delle opere tarde che avrebbe dovuto contenere tutti quei postremi lavori d’artisti nei quali l’ispirazione contingente fosse come trascesa in una contemplazione fuori dal tempo. … Continua

L’articolo Il secondo Balla: tardivo o aurora della pop art? proviene da il manifesto.


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin