Il “reddito di cittadinanza” è la cura Daniel Blake



Rispetto al progetto di legge depositato nel 2014, i Cinque Stelle hanno ridimensionato la platea dei possibili percettori del sedicente “reddito di cittadinanza” dal totale dei “poveri assoluti” e “relativi”, circa 14 milioni di persone, a circa 3 milioni e 400 mila poveri “assoluti” italiani, escludendo almeno 1,6 milioni di stranieri residenti che sono stati classificati in questa categoria. Il vicepremier ministro del lavoro e sviluppo Luigi Di Maio ha ipotizzato l’inclusione solo degli stranieri che risiedono e lavorano in … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin