Il problema è il cemento? “Questi chiacchierano e basta”


sala di maio cemento 

Flavio Lo Scalzo / AGF 


Giuseppe Sala 



“Probabilmente la Raggi e i 5 Stelle non sentivano la città in grado di gestire l’evento e quello ci sta. Il problema è come è stata dipinta la questione, parlando di cemento. Anche oggi sentivo Luigi Di Maio, ma quale cemento? Di Maio non sa nemmeno di cosa parla, si tratta di far lavorare la gente e fare ricavato. Ma questi chiacchierano e basta, su questo sono radicale, non sono abituati a fare le cose e gestire la complessità”.

Così il sindaco Milano Giuseppe Sala nel corso della registrazione della puntata di Porta a Porta, condotta da Bruno Vespa, in onda questa sera su Rai1, ha replicato alle parole di Luigi Di Maio che su Facebook ha invitato a considerare che “Tav e Olimpiadi hanno un elemento in comune fondamentale: il solito partito del cemento che non vede l’ora di mettere le mani sul nostro territorio. E come sempre siamo il loro grande nemico e ne andiamo fieri. Pensiamo agli ospedali, alle scuole, al Sud, ai nostri mari, all’ambiente e all’economia che puo’ attrarre, alle imprese che investono nel green, alle rinnovabili. In una parola: al futuro”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.

Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.




Link ufficiale: http://formiche.net/feed/

Autore dell'articolo: admin