Il peso della temporalità che si inceppa



Il concetto di entropia è oggi piuttosto abusato, anche nella letteratura contemporanea che pare sempre più alla ricerca disperata di un qualche appiglio giustificativo in un tempo in cui il suo ruolo sociale e culturale sembra essersi ridotto a una nicchia di pochi e periferici lettori. Tuttavia è proprio di entropia che l’agile romanzo di Raffaele Riba, La custodia dei cieli profondi (66thand2nd, pp. 186, euro 15) racconta, è la qualità narrativa («la qualità dell’aria» si sarebbe detto pochi anni … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin