il Papa chiede scusa ai giovani, “non vi abbiamo dato ascolto”



Papa Francesco chiede scusa ai giovani perché non sono stati ascoltati abbastanza. “Vorrei dire ai giovani, a nome di tutti noi adulti: scusateci se spesso non vi abbiamo dato ascolto; se, anziché aprirvi il cuore, vi abbiamo riempito le orecchie. Come Chiesa di Gesù desideriamo metterci in vostro ascolto con amore, certi di due cose: che la vostra vita è preziosa per Dio, perché Dio e’ giovane e ama i giovani; e che la vostra vita è preziosa anche per noi, anzi necessaria per andare avanti”, ha esordito il Papa nell’omelia della messa conclusiva del Sinodo sui giovani, celebrata in San Pietro con 250 vescovi di tutto il mondo. Fracesco ha invitato a farci prossimi e a ‘sporcarci’ le mani così come fece Gesù per gli altri, evitando quindi la tentazione dl ‘lavarsi le mani’.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link Ufficiale: https://www.agi.it/cronaca/rss

Autore dell'articolo: admin