“Il Paese è fermo e il governo se ne lava le mani”


zingaretti governo

Afp


Nicola Zingaretti




“Ieri le piazze d’Italia si sono riempite di lavoratrici e lavoratori metalmeccanici che protestavano per l’assenza di politiche economiche e sociali da parte di questo Governo. Grandi manifestazioni che hanno fatto ritrovare ancora una volta l’unità dei sindacati, inascoltata da parte della maggioranza gialloverde. Il Paese è fermo, i conti sono a rischio, aumentano disoccupati e cassintegrati. In questo marasma nessuno al Governo si prende la responsabilità di approntare una manovra economica che faccia ripartire il Paese. Di Maio si sfila, scarica tutto su Salvini che a sua volta svicola e non vuole prendersi nessuna impegno. Hanno portato il Paese sull’orlo del baratro e ora vogliono lavarsene le mani”. Lo scrive su Facebook il segretario nazionale del Pd Nicola Zingaretti.    

“L’Italia ha bisogno di innovazione, investimenti in formazione e istruzione, nuova occupazione green, salari più alti. Il Pd ha puntato proprio su questi temi con il Piano per l’Italia. Costruiamo l’alternativa a questo Governo”, conclude il segretario dem.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.

Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.




Link ufficiale: http://formiche.net/feed/

Autore dell'articolo: admin