Il mondo botanico è migrante


I progetti di Maria Thereza Alves si basano su istanze investigative che nascono dall’analisi della storia dei luoghi da lei visitati. Un’opera di scavo che intende far riemergere la storia coloniale e la rete di relazioni commerciali dei diversi paesi in cui ha operato (Brasile, Messico, Senegal, Europa) attraverso indagini di carattere geografico, storico e socio-economico. Nata a San Paolo, in Brasile, nel 1961, Alves si trasferisce a New York con la famiglia per fuggire alla dittatura militare. Nel 1986 … Continua

L’articolo Il mondo botanico è migrante proviene da il manifesto.


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin