“Il Kenya non ci fa indagare”


Silvia Romano rapita

Una settimana fa il Premier l’ha detto a chiare lettere: “sul rapimento di Silvia Romano non siamo ancora riusciti a venirne a capo“. Le parole di Conte hanno sorpreso e preoccupato visto che non si hanno più notizie della cooperante italiana dal lontano 20 novembre, giorno del suo rapimento. È di oggi invece la notizia, riportata dal Corriere, secondo la quale magistrati e carabinieri del nostro Paese starebbero vivendo una grande frustrazione.

Gli inquirenti italiani, incaricati di indagare sul rapimento della 23enne milanese, non starebbero infatti ricevendo adeguata collaborazione da parte degli omologhi kenioti. Solo 3 giorni fa i magistrati e i carabinieri avrebbero consegnato l’ennesima richiesta ufficiale al Kenya per chiedere di poter inviare degli investigatori sul posto, in modo da affiancare chi se ne starebbe già occupando.

Per il rapimento di Silvia Romano è stato arrestato nel mese di dicembre un presunto responsabile, Ibrahim Adan Omar, e su altre due persone sospettate è stata posta una taglia. Per il momento, però, l’indagine sembra ferma al punto di partenza.

La Procura di Roma non sarebbe stata messa nella condizione di fare la propria parte perché mai il Kenya avrebbe risposto alle richieste inviate a tale scopo; un atteggiamento incomprensibile che andrebbe risolto il prima possibile con un intervento diplomatico.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin