Il futuro Suv elettrico di Vw in passerella a Shanghai


Il futuro suv elettrico extra large di Volkswagen si svela sotto forma di concept al Salone di Shanghai con ID. ROOMZZ , che anticipa a tutti gli effetti la versione di serie che andra in vendita prima in Cina a partire dal 2021. E non a caso la premier mondiale del prototipo stata voluta dalla casa tedesca proprio nel Paese che oggi rappresenta il piu grande mercato per gli Zero Emission Vehicles.

Volkswagen prosegue dunque a ritmi serrati l’offensiva elettrica che ruota intorno alla nuova gamma di veicoli basati sull’innovativo pianale modulare per veicoli elettrici MEBm, che garantiscono autonomie equiparabili alle odierne motorizzazioni benzina. Nella famiglia rientrano gi il suv compatto ID. CROZZ, la futuristica berlina ID. VIZZION, che debutter sul mercato nel 2022, e la beach cruiser scoperta ID. BUGGY, che potrebbe essere prodotta in piccola serie grazie alla collaborazione con partner esterni.

La nuova arrivata mantiene nel design della carrozzeria della linee nitide e omogenee, e racchiude a bordo tante soluzioni innovative per sedili e spazi interni da cui il nome ROOMZZ. Una configurazione completamente nuova, che la rende un grande Open Space nel quale rilassarsi o poter lavorare durante il viaggio. Che un po’ l’aspirazione di tutti gli ultimi concept, quella di trasformare l’auto in una sorta di salotto su ruote nel quale dedicarsi alle proprie attivit sfruttando al massimo i tempi dei trasferimenti. Tutto di conseguenza molto curato nei dettagli, come dovrebbe essere il nostro salotto di casa appunto, con materiali di alta qualit e una illuminazione personalizzabile col sistema ID. Light, che dialoga coi passeggeri con zone luminose interattive mostrando informazioni relative a sistemi di assistenza, navigazione e qualit dell’aria (sistema CleanAir).

La ID. ROOMZZ anticipa i contenuti di un grande SUV elettrico del futuro — spiega il responsabile del design Volkswagen Klaus Bischoff — lo stile purista ne esalta la netta funzionalit, mentre l’esperienza di utilizzo èintuitiva e naturale . A bordo interagiscono anche i sistemi del cosiddetto IQ.DRIVE — nuovo marchio col quale Volkswagen raggruppa le tecnologie che portano verso la guida autonoma — grazie ai quali il prototipo èin grado di destreggiarsi nel traffico in modo completamente automatizzato. Il passaggio dalla modalit di marcia manuale ID. Drive alla modalit automatizzata ID. Pilot (con un livello di autonomia 4), è semplicissimo: il guidatore appoggia una mano per cinque secondi sul logo VW nel volante, e il computer della ID. ROOMZZ assume il controllo della vettura.

Il sistema di sterzo IQ., sviluppato dagli ingegneri Volkswagen, disaccoppia il piantone e sposta il volante in posizione di riposo, liberando spazio nella zona della plancia. La ID. ROOMZZ mossa da due motori elettrici.con una potenza complessiva di 306 CV cavalli,: accelera da 0 a 100 km/h in 6,6 secondi e raggiunge una velocit massima di 180 km/h (limitata elettronicamente). In condizioni normali la trazione posteriore, ma un collegamento elettrico distribuisce in poche frazioni di secondo la spinta della trazione integrale 4MOTION tra asse anteriore e posteriore, non appena sia necessario, anche se la ID. ROOMZZ pu marciare anche permanentemente a trazione integrale.

17 aprile 2019 (modifica il 17 aprile 2019 | 11:59)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




Pagina Ufficiale: http://xml2.corriereobjects.it/rss/motori.xml

Autore dell'articolo: admin