Il culto di Slawenski per J. D. Salinger, asceta del mondo effimero


Un dettaglio bizzarro lega Mark Chapman, l’uomo che l’8 dicembre 1980 uccise John Lennon davanti ai Dakota Apartments di New York, a John Hinckley Jr, che meno di quattro mesi dopo attentò senza successo alla vita del presidente Ronald Reagan. Entrambi erano dei grandi ammiratori del capolavoro di J. D. Salinger, Il giovane Holden, probabilmente il più influente romanzo di formazione statunitense della seconda metà del XX secolo insieme a Sulla strada di Jack Kerouac. Nel caso di Chapman, l’apprezzamento … Continua

L’articolo Il culto di Slawenski per J. D. Salinger, asceta del mondo effimero proviene da il manifesto.


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin