Il Csm boccia il decreto: «criticità costituzionali»



Anticipata la scorsa settimana dalla Sesta commissione, la bocciatura è diventata ufficiale ieri pomeriggio quando il plenum del Consiglio superiore della magistratura ha votato a maggioranza (19 contro 6) il parere sul decreto sicurezza richiesto dal ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. Troppe le «criticità» presenti nelle misure previste dal provvedimento e tali – evidenzia il Csm – da renderlo fortemente a rischio di incostituzionalità. Un parere esclusivamente «tecnico», come più di un consigliere ha voluto specificato per sgomberare il campo … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin