Il coro Ue: «Le regole valgono per tutti»



Per ora i partner europei ufficialmente «aspettano chiarimenti» sulla finanziaria italiana con il deficit al 2,4% (e per 3 anni). Ma la preoccupazione è al massimo, il braccio di ferro riguarda l’hardware europeo, sullo sfondo c’è il rischio contagio. Il ministro Tria ha accorciato la permanenza a Lussemburgo, passato l’Eurogruppo oggi non parteciperà all’Ecofin. «Aspettiamo la bozza della legge di stabilità – ha affermato il vicepresidente della Commissione, Valdis Dombrovskis – ma a prima vista» i dati «non sembrano compatibili … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin