Il comunismo avanzato, e marziano, di Aleksandr Bogdanov



I suoi lavori testimoniano la parabola, all’interno del partito bolscevico, di una eresia antileninista. A portala avanti era Aleksandr Bogdanov che, con i suoi scritti, toglieva potenza al treno piombato dell’ossessione rivoluzionaria. Lenin ha sempre mostrato nei confronti di questo personaggio una insofferenza quasi infantile, arrabbiandosi troppo per aver perso a scacchi contro di lui all’inizio della sinuosa via Krupp. Reagì al testo filosofico Empiriomonismo asserendo che Bogdanov non era da considerare un marxista. Troppo audace, troppo libera la sua … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin