Il Commissario Montalbano, anticipazioni Un diario del ’43


Il liveblogging di Un diario del ’43, film-tv de Il Commissario Montalbano in cui il protagonista si ritrova ad indagare sul ritrovamento di un vecchio diario, sulla richiesta di aiuto di un 90enne e su un omicidio


Secondo ed ultimo appuntamento con i film-tv inediti de Il Commissario Montalbano: Un diario del ’43, in onda questa sera, 18 febbraio 2019, alle 21:30 su Raiuno, è tratto dai racconti “Un diario del ’43” e “Being here” di Andrea Camilleri (editi da Sellerio Editore).

Un diario del ’43, la trama

Il racconto intreccia tre storie diverse che coinvolgono, ovviamente, il Commissario Montalbano (Luca Zingaretti). Nel primo caso, il protagonista si ritrova ad avere a che fare con il ritrovamento, dopo la distruzione di un vecchio silos, di un diario scritto nell’estate del 1943 da Carlo Colussi (Giulio Brogi), che all’epoca aveva 15 anni. Il giovane, intriso di ideologia fascista, scrive di aver compiuto una strage all’indomani dell’8 settembre.

Il giorno stesso, in Commissariato si presenta John Zuck (Dominic Chianese), un 90enne arzillo che chiede il suo aiuto. L’uomo durante la guerra fu fatto prigioniero dagli americani ed, una volta rimasto orfano, decise di restare negli Stati Uniti. Tornato a Vigata, però, ha scoperto che il suo nome era stato inserito sulla lapide dei caduti in guerra e vorrebbe rimuoverlo.

Infine, Montalbano deve indagare anche sull’omicidio di un altro novantenne, Angelino Todaro (Nino Bellomo), uno degli imprenditori più ricchi della città. Il protagonista scoprirà che i tre episodi sono collegati tra di loro in modo sorprendente.

Un diario del ’43, il cast

Il film-tv, oltre a Zingaretti, vede tornare in tv il cast storico della serie: Cesare Bocci (Mimì), Peppino Mazzotta (Fazio), Angelo Russo (Catarella) e Sonia Bergamasco (Livia). A loro si aggiungono, tra gli altri, Selene Caramazza (Alessandra De Rossi), Roberta Caronia (Rosalba), Rosa Giustolisi (la moglie di Pasquano, di cui in questo episodio viene celebrato il funerale) e Nellina Laganà (Zina).

La canzone di Olivia Sellerio

Come da tradizione, anche questo film-tv è accompagnato da un nuovo brano scritto appositamente e cantato da Olivia Sellerio. In “Comu aceddu finici” c’è “la storia, offesa, negata, c’è la memoria storta, la verità distorta, e l’amnesia. C’è il danno, l’inganno di un tempo sbagliato, e il ritorno di un tempo sperato di verità e giustizia; è lì che ‘la storia rinasce come fenice e volta e rivolta l’aria'”. I dodici brani scritti dalla Sellerio per Montalbano sono racchiusi nell’album “Zara Zabara”.

Il Commissario Montalbano, streaming

E’ possibile vedere Il Commissario Montalbano in streaming sul sito ufficiale della Rai, e sull’app per smart tv, tablet e smartphone, mentre da domani si potrà vedere in Guida Tv/Replay.

Il Commissario Montalbano, social network

Si può commentare Il Commissario Montalbano sulla pagina ufficiale di Facebook e su Twitter, all’account @MontalbanoRai. L’hashtag è #Montalbano.




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin