il cantante racconta il suo ultimo disco, Start, dopo aver interpretato il nuovo singolo “Certe donne brillano”


Ligabue ospite a Che tempo che fa

Dopo aver interpretato “Certe donne brillano“, il suo secondo singolo estratto dall’ultimo disco di inediti, Ligabue ha raccontato come è nato l’album, composto ‘solo’ da dieci canzoni:

“E’ la prima volta che risulta un po’ meno verboso, si è fatto da solo in quella maniera. Dieci canzoni, tutto molto diretto e chiaro, essenziale”.

Il titolo START vuole intendere anche un certo ottimismo verso il futuro, rivela.

Tornando al problema avuto alle corde vocali, Fazio sottolinea che i fan hanno voluto conservare il biglietto nel periodo dell’operazione:

“Hanno fatto un gesto che non dimenticherò mai. Se tu canti, stai facendo un tour e ti viene detto “Devi fermarti, hai un polipo alle corde vocali” ma devi fare un’operazione. E’ un vero e proprio trauma. Ma a confortarti è stato il gesto di fiducia dei fan che hanno conservato il biglietto per cinque mesi”.

Ha poi interpretato un accenno del brano “Io in questo mondo”, chitarra e voce e spiegato il significato di un altro pezzo (anche questo, eseguita in parte dal vivo):

“Mai direi mai” è il racconto delle prime situazioni che ci hanno portato a capire che la nostra relazione poteva essere importante

A vent’anni dall’uscita di “Una vita da mediano”, ecco il collegamento a sorpresa con con Oriali e Mancini. E proprio il primo era stato citato nel brano.

Questo il ricordo di Oriali

“Ci siamo sentiti per telefono prima che scrivesse e cantasse la canzone. L’ha presentata in una canzone e me l’ha fatta pure cantare (Ride). Mi ha fatto molto piacere, devo solo ringraziarlo”

“Non ricordo a dimenticare la finale dell’82 contro la Germania” confessa Ligabue, parlando con il dirigente sportivo ed ex calciatore italiano.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin