Il bebè a impatto zero



Dai pannolini U&G alle salviette, dal baby food ai giocattoli, dai vestitini ai baby tablet, i bambini sono un affare d’oro per le multinazionali, e il loro impatto sull’ambiente può essere davvero pesante. Eppure i bambini hanno bisogno di poco. I loro bisogni psico-fisici, nei primissimi anni di vita, sono soddisfatti in primo luogo dal contatto con la mamma, il papà o altre figure di riferimento. Anche crescendo, i bambini non hanno bisogno di tanti oggetti: «Hanno diritto a vivere … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin