I vuoti di memoria della crescita economica



C’è, in tutti gli articoli, i commenti, le interviste e le analisi economiche su giornali o reti, qualcosa che lascia una sensazione di estraneità, come se parlassero di un mondo chiuso in un comparto stagno separato da tutto ciò che ci succede intorno. Quasi che nel cervello degli economisti si fosse aperto un buco che impedisce loro di «guardar fuori». Le cose che gli economisti non vedono sono tante, ma la principale è senz’altro il cambiamento climatico, ormai palesemente in … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin