I toni restano duri ma Tria tratta a caccia di un compromesso



I toni sono felpati e diplomatici, la sostanza tagliente e arcigna. L’Italia è isolata in Europa e la riunione dell’Eurogruppo di ieri lo ha confermato: tutti i Paesi dell’euro sono stretti intorno alla Commissione e dunque contro l’Italia. Il ministro Tria fa quello che può. Difende la manovra con gli argomenti noti. Sottolinea che la deviazione dai conti, a guardare bene, non è tanto grave come è stata fatta apparire. Indica la via di un «compromesso» da raggiungersi attraverso il … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin