I servizi mettono in guardia il governo sul rischio di attacchi razzisti prima delle Europee


intelligence razzismo migranti giuseppe conte

 (Agf)


 Giuseppe Conte e Matteo Salvini



Allarme degli 007 sul rischio di un aumento degli episodi di intolleranza nei confronti degli stranieri in vista delle Europee di maggio. I Servizi Segreti, nella relazione consegnata al Parlamento, parlano di “rischio concreto” e ricordano che già si sono registrati comportamenti “marcatamente razzisti e xenofobi” da parte di formazioni di estrema destra con “episodi di stampo squadrista”.

I servizi hanno riferito che in vita delle Europee saranno monitorati eventuali indizi di influenza, interferenza o condizionamento del processo elettorale. La relazione è stata presentata alla presenza del premier, Giuseppe Conte, che ha chiesto più solidarietà all’Ue sui migranti e ha auspicato “un mondo in cui i popoli siano i soli padroni del loro destino, dove le soluzioni militari vengano aborrite, dove i problemi si risolvono con la logica del dialogo e dell’inclusività”. Gennaro Vecchione direttore generale del Dis, ha riferito che è stato riscontrato “l’utilizzo sporadico e non strutturale dei canali dell’immigrazione clandestina, per il trasferimento in Europa di estremisti sub-sahariani”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.

Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.




Link ufficiale: http://formiche.net/feed/

Autore dell'articolo: admin