I «lumi rotti» nella notte buia di Daniello Bartoli



Dipingere una notte buia, sostiene Daniello Bartoli (1608-1685), è una prova che rivela meglio di ogni altra possibile dimostrazione la maestria di un pittore. Le doti di indiscussa eccellenza in pittura si affermano, infatti, con sicurezza proprio quando si tratti di rappresentare «alcun fatto d’una moltitudine di personaggi che sol tanto si mostrino, quanto lumeggiati o da lampo di nuvola, o da riverbero di facella, o da splendore ch’esce d’un volto». Bartoli racconta di esser stato intensamente coinvolto, afferrato e … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin