«I gilet gialli, un movimento politico più che sociale, contro ingiustizie e rappresentanza»



L’antropologo Alain Bertho, docente all’Università di Paris VIII e direttore della Maison des sciences de l’homme di Paris Nord studia da anni la «globalizzazione delle rivolte urbane», tema cui è dedicato anche il suo blog anthropologie du présent. I «gilet gialli» rappresentano un movimento sociale anomalo, che sembra essere unificato soprattutto dalla richiesta di dimissioni di Macron. Di cosa si tratta? Credo dovremmo cominciare a parlarne in realtà come di un movimento politico. Mi spiego. Si tratta di un fenomeno … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin