Honda prepara sei special per il Glemseck 101 2018


Tre special dal passato e tre dal presente pronte per il festival tedesco del Glemseck 101


Sei special. Tre basate su classiche del passato e tre su modelli attualmente in vendita. Honda si presenterà al “Glemseck 101“, a Leonberg in Germania, con i “rinforzi” e parteciperà anche alla “Sprint International 1/8th mile”.

I tre modelli storici della casa dell’Ala Dorata sono una CX500, una CB750 Seven Fifty e una GL1000 Gold Wing. CX500 è uno dei modelli più amati dai customizers e, nella versione personalizzata da Michael Michael di Libra Coachworks (Dartford, UK), rappresenta al massimo la versatilità che la contraddistingue. Dettagli realizzati a mano e sella impunturata al terminale di scarico fanno il resto. La seconda special classica è una CB750 Seven Fifty. In questo caso si tratta di una versione personalizzata da Kaspeed Customs che ha richiesto oltre 200 ore di lavoro: tutto costruito a mano, effetti perfettamente bilanciati grazie all’utilizzo di software 3D CAD, un nuovo parafango in alluminio e un lungo serbatoio in contrasto con il codone corto. Un classico nelle cafè racer. Honda GL1000 Gold Wing nasce negli anni ’70 come una roadster e veniva equipaggiata con un quattro cilindri boxer. Oggi, l’olandese Roy Holtman l’ha trasformata in una special con serbatoio e sella realizzati su misura, due scarichi due-in-due e un piccolo portaoggetti in pieno stile militare per rendere omaggio al riferimento che la Gold Wing divenne subito per il settore turistico. Il tutto mantenendo la meccanica originale.

Le altre special presentate da Honda sono basate su modelli presenti nella gamma attuale. La nuova Monkey ha subito riscosso successo offrendo luci a LED, forcella a steli rovesciati, strumentazione digitale e ABS, mantenendo il look e il fascino del modello originale. La Monkey Tracker realizzata da Dirk Öhlerking, della tedesca Kingston Customs, ha un telaio modificato, un manubrio da flat-track, una sella su misura, un particolare scarico ed è verniciata con un tricolour dorato personalizzato.

La nuova CB1000R arriva al Glemseck 101 in due diverse declinazioni. Neo Daemon è personalizzata dal customizer tedesco, Jens Kratschmar, ed è “wrappata” in vinile, con uno scarico rivestito in ceramica bianca ed è arricchita da dettagli speciali. La seconda versione, Glemseck, punta a partecipare alla gara di accelerazione “Sprint International 1/8th mile”: sospensioni Ohlins di derivazione Fireblade SP, scarico completo Akrapovic, freni Brembo, monobraccio allungato, frizione racing, parti Rizoma e vernice tricolore Honda. Durante la gara sarà affidata al cinque volte Campione del Mondo della classe 500, Mick Doohan.

“La vera felicità risiede nel compimento del proprio lavoro usando le proprie capacità e competenze” – disse Soichiro Honda.

Ed è proprio sulla base di quanto detto dal fondatore e primo presidente della casa giapponese che nascono queste custom. Individualità, trend del momento e tanto, tanto entusiasmo da parte dei customizer che hanno voluto, così, lasciare la propria impronta sulle iconiche e moderne Honda. Tutto in linea con la libertà di creatività e lo spirito che caratterizza la manifestazione di pura tradizione motociclistica sportiva.

Vi state chiedendo cosa sia questo Glemseck 101? È un festival di tre giorni che si svolge nella Germania del sud fin dagli anni ’60. Ancora oggi migliaia di appassionati e ospiti visitano Leonberg per vivere lo “Spirit of the 101“. Giunge quest’anno alla 13ª edizione e rimane aperto a tutte le marche e a tutti gli stili, purchè si tratti di due ruote.

 

 

 




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin