Home Festival 2018 | Day 0 | Programma | Cantanti


Il free party d’apertura dell’edizione 2018 dell’Home Festival di Treviso con Ermal Meta

L’Home Festival, a Treviso, da mercoledì 29 agosto a domenica 2 settembre, è pronto, anche quest’anno, ad offrire una serie di straordinari concerti live su un’area di circa centomila metri quadri. Duecento artisti annunciati e sette palchi pronti ad accoglierli in cinque giorni di pura musica per tutti i gusti.

Si inizia con Aperol Spritz@Home, l’opening ufficiale di Home Festival. Aperol Spritz offre, ancora una volta, il DAY0, Mercoledì 29 agosto eccezionalmente free entry per tutti per celebrare la buona musica, rigorosamente #HappyTogether. Ad esibirsi sul palco del DAY 0 saranno: Ermal Meta, reduce dalla vittoria a Sanremo (in coppia con Fabrizio Moro, con il brano “Non mi avete fatto niente”, disco di platino), la partecipazione all’Eurovision Contest a Lisbona e di un sold out al Forum di Milano e i Rumatera, l’eccezione punk italiana più unica che rara “Made in Veneto”, che festeggiano i 10 anni di scatenata carriera. All’attivo vantano l’esibizione in oltre 450 concerti, la scrittura di oltre 90 canzoni e la pubblicazione di otto album.

Questo festival, col tempo, è diventata una casa dove si passa una vacanza, dove di pomeriggio si gira per le bancarelle o si osservano installazioni artistiche, si partecipa a reading, dibattiti e all’orario dell’aperitivo si va alle giostre o si gioca una partita di calcio. Verso sera si mangia, si beve e si balla. Si dorme in tenda e ci si arricchisce culturalmente e artisticamente, un’esperienza totale che permette di conoscere anche la città che lo ospita e fare nuove amicizie.

A Treviso questi concetti diventano realtà nell’ex Dogana, a partire dalla presenza del camping, elemento che caratterizza i veri festival. Ci sono poi i servizi unici: l’acqua gratuita per tutti, grazie a punti di erogazione. La raccolta dei rifiuti è differenziata fin nel dettaglio per rispettare l’ambiente. Gli abitanti attorno all’area del festival sono supportati giorno e notte dalla presenza dell’angelo dei residenti, una figura simbolica di un team di volontari che risponde ad ogni esigenza.

Questi sono i presupposti su cui nasce Home Festival, l’unico appuntamento in Italia capace di confrontarsi con i festival europei come lo Sziget o il Tomorrowland. Per raccontare questa esperienza totale serve dividerla in alcuni segmenti: ma si devono immaginarli tutti uniti, un’alchimia unica e magica, dove il sudore e la gioia di chi ama la musica si fondono con uno staff di oltre cinquecento volontari, uniti dal lavoro di una società che ogni giorno dell’anno pensa solo al primo week end di settembre e a Home Festival.




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin