Halloween in Francia si è trasformato in una notte di vandalismo e rapine 


Halloween in Francia si è trasformato in una notte di vandalismo e rapine 

 (Afp)


 Halloween, un gruppo di ragazzi in maschera a Parigi 




È stata una notte di violenza e arresti, quella dell’Halloween francese. Molti hanno approfittato delle maschere per compiere atti di vandalismo, incendiando auto e bidoni dell’immondizia, ma anche per aggredire la polizia, una pattuglia è stata colpita con bottiglie d’acido, e portare a segno rapine.

La maggior parte delle segnalazioni è arrivata dalle grandi città, in particolare da Parigi e Lione. Il bollettino è di decine di incendi, un centinaio di arresti e qualche agente ferito. Il ministro dell’Interno, Christophe Castaner, assicura che “non farà passare nulla” dopo aver mobilitato 15 mila membri delle forze dell’ordine per sorvegliare la “notte dei fantasmi”.

A Lione sette persone sono state arrestate nelle prime ore della notte per atti di vandalismo contro i negozi nella centro della città. Nel dipartimento alle 23 i vigili delle fuoco avevano già fatto 24 interventi, soprattutto per auto e bidoni dati alle fiamme. A Montgeron, a sud di Parigi, la polizia è intervenuta per fermare il saccheggio di un negozio: al loro arrivo gli agenti sono stati presi a bottigliate d’acido, uno di loro è rimasto leggermente bruciata a una mano.

Tra gli aggressori fermati c’è anche una 13enne. In diverse altre zone, le auto della polizia sono state prese a sassate. A Parigi sono state invece segnalati degli scippi: nel sesto arrondissement due persone, di cui con il volto mascherato da maiale, hanno strappato un Rolex da 6.500 euro a un passante. Nel 20esimo arrondisment invece una banda di tre persone, con la maschera della morte, hanno scippato le borse ad almeno due donne.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: https://www.agi.it/estero/rss

Autore dell'articolo: admin