Haftar gela l’Italia, non parteciperà ai lavori della Conferenza di Palermo



ll maresciallo libico Khalifa Haftar, arrivato a Palermo nella serata di lunedì, “non parteciperà ai lavori della Conferenza per la Libia”, in corso a villa Igiea: lo ha reso noto l’ufficio stampa del comando dell’Esercito nazionale libico. L’Italia, organizzatrice della Conferenza, sperava che l’uomo forte della Cirenaica potesse sedersi al tavolo con gli altri protagonisti della scena politica libica per discutere della stabilizzazione del Paese nordafricano. “Il comando smentisce le notizie circolate sui media locali e internazionali riguardo la partecipazione del maresciallo Khalifa Haftar ai lavori della Conferenza per la Libia che si tiene a Palermo”, si legge in una nota pubblicata su Facebook. “Il maresciallo – si precisa – è arrivato in Italia lunedì sera per avere una serie di incontri che partiranno martedì con i capi di Stato e i leader della regione per discutere gli ultimi sviluppi regionali e globali”. Il post è accompagnato da due foto del colloquio bilaterale di Haftar con il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: https://www.agi.it/estero/rss

Autore dell'articolo: admin