Guardiola è a Milano, c’è anche Paratici


guardiola milano juve paratici

I tifosi della Juventus sognano in grande per il futuro della panchina. Dopo l’addio a Massimiliano Allegri, nell’ambiente c’è voglia di un cambio radicale a livello di proposta di gioco ed è per questo che se sbarca in Italia uno dei migliori in assoluto per calcio propositivo, un po’ tutti vadano in fibrillazione. Nella mattinata di oggi Pep Guardiola è sbarcato a Milano per un evento benefico legato al golf. Come riportato da Onda Cero, il tecnico spagnolo ha scelto curiosamente Palazzo Parigi come albergo, ovvero il luogo nel quale Fabio Paratici solitamente muove le sue pedine durante le operazioni di mercato.

E proprio il responsabile dell’area tecnica bianconera è stato avvistato presso l’hotel nelle stesse ore in cui c’era Guardiola. La coincidenza ha inevitabilmente alimentato le voci di un possibile sbarco a Torino dell’ideatore del “tiki taka”, ma si tratta di una trattativa molto complicata. Il diretto interessato nei giorni scorsi ha ribadito più volte di voler rimanere al Manchester City, club con cui ha ancora due anni di contratto. Inoltre, nelle ultime ore i tabloid hanno riportato la notizia di una proposta di prolungamento da parte della proprietà dei Citizens.

Panchina Juve: Guardiola il sogno, gli altri candidati

Pur di trattenere Guardiola, lo sceicco Mansur avrebbe messo sul piatto del tecnico spagnolo 115 milioni spalmati nei prossimi 5 anni. Una proposta “monstre” che la Juventus dovrebbe quantomeno pareggiare. Insomma, strada molto in salita, con le alternative già pronte: secondo le ultime indiscrezioni provenienti da radio mercato in lizza per la panchina della Juve ci sarebbero anche José Mourinho, Simone Inzaghi e Maurizio Sarri. Lo stesso Paratici ha già affermato che dalle parti della Continassa abbiano le idee molto chiare per il successore di Allegri. Non resta che attendere ancora qualche giorno dunque, poiché c’è una stagione da programmare e il nuovo allenatore dovrà mettersi all’opera con la dirigenza per formare la nuova rosa.




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin