Grillo chiede meno poteri per il Quirinale. Palazzo Chigi: “Non è nel programma”


grillo capo stato

Raffaele Verderese / AGF




Secondo Beppe Grillo bisognerebbe “togliere i poteri al capo dello Stato, dovremmo riformarlo”. Il comico lo dice dal palco 5 stelle al Circo Massimo aggiungendo: “Un capo dello Stato che nomina 5 senatori a vita, presiede il Csm, è a capo delle forze armate, non è più in sintonia col nostro modo di pensare”.

Nessun commento da Palazzo Chigi sulle parole di Grillo. Da Chigi, secondo quanto si apprende, ricordano però che nel contratto di governo non c’è alcuna riforma dei poteri del Capo dello Stato. Dure, invece, le parole dell’opposizione, dal segretario del Pd, Maurizio Martina, che invita Grillo a “lasciare stare la Costituzione e il ruolo di garanzia del Quirinale” alla capogruppo di Forza Italia alla Camera, Mariastella Gelmini, secondo la quale “gli attacchi sguaiati di Grillo alla Presidenza della Repubblica dimostrano ancora una volta la natura primordiale eversiva del Movimento 5 Stelle. Stanno al governo ma sognano di sovvertire le regole democratiche e costituzionali del nostro Paese. Irresponsabili al potere”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: http://formiche.net/feed/

Autore dell'articolo: admin