Greta Thunberg sferza i parlamentari britannici: "Quello che fate è al di là dell'assurdo"



gretaGreta Thunberg, la 16enne attivista svedese divenuta icona della lotta contro i cambiamenti climatici, si è rivolta con parole dure ai parlamentari britannici a Westminster, mentre a Londra proseguivano per il nono giorno consecutivo le manifestazioni promosse dagli ambientalisti di Extinction Rebellion.

“L’attuale sostegno del Regno Unito al nuovo sfruttamento dei combustibili fossili, come ad esempio l’industria dello shale gas, l’espansione dei giacimenti di petrolio e gas del Mare del Nord, l’espansione degli aeroporti, nonché il permesso di costruzione di una nuova miniera di carbone, è al di là dell’assurdo”, ha affermato.

“Questo comportamento irresponsabile senza alcun dubbio sarà ricordato nella storia come uno dei più grandi fallimenti del genere umano”, ha proseguito Greta, che in mattinata ha incontrato un gruppo bipartisan, tra cui il leader dell’opposizione laburista Jeremy Corbyn.

“Sono sicura che nel momento che inizieremo a comportarci come se fossimo in emergenza, potremo evitare la catastrofe climatica ed ecologica. Gli esseri umani sono molto adattabili – ha ricordato la giovane attivista svedese – ma l’opportunità non durerà per molto”. 


Link ufficiale: https://www.agi.it/estero/rss

Autore dell'articolo: admin