Grandi musei, la difesa ambientale



Nel 1558 si diffuse la notizia che papa Paolo IV, per «accomodar le stanze di palazzo al suo gusto», ovvero per costruire un giardino pensile e delle logge, voleva far demolire alcuni ambienti in Vaticano accanto alla Sala di Costantino e aprire in questa porte e finestre, che sarebbero venute a «ruinar tutta quella pintura così rara di mano di Raphaele». Criticatissimo dall’intera corte pontificia, il progetto fu immediatamente interrotto alla morte del papa e il suo successore, Pio IV, … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin