Grandi marchi e piccoli salari, in Bangladesh è rivolta nel tessile



A Bashundara, nell’immenso spazio espositivo dell’International Convention City, rappresentanti del governo e uomini d’affari in giacca e cravatta affollano la sedicesima edizione del DTG, la più importante fiera espositiva di macchinari tessili: 1.600 stand e 1.200 espositori da 37 Paesi. A pochi chilometri di distanza, nel quartiere di Shewrapara, così come più a nord nella «cintura industriale» di Mirpur, Savar, Ashulia, migliaia e migliaia di lavoratori e lavoratrici dell’industria tessile bloccano le strade, sandali ai piedi, in segno di protesta. … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin