Grande guerra, tra i promotori del massacro i fabbricanti d’armi



Stanno ormai per concludersi anche in Italia le manifestazioni del centenario della 1a Guerra Mondiale. Notiamo che il clima entro cui si sono svolte da noi è stato quello delle «celebrazioni», da una parte, e dall’altra quello della ripresa della retorica nazionalista e militare che, a fatica, era statamitigata negli scorsi decenni dal lavoro di pochi storici preparati. Si è tornati a una visione patriottica della storia, da cui sono scomparsi del tutto gli episodi scomodi, veri tabù, del pacifismo, … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin