“Governo pensa a propaganda, non a crescita. Altro che bene degli italiani”


L’ex Presidente della Camera commenta i dati Istat sulla recessione tecnica.

Laura Boldrini commenta la recessione

Tra le tantissime reazioni delle opposizioni che sono arrivate in queste ore, subito dopo la diffusione dei dati Istat sul Pil del quarto trimestre 2018 che decretano la recessione tecnica dell’Italia, c’è anche quella di Laura Boldrini, ex Presidente della Camera dei Deputati e oggi deputata di Liberi e Uguali.

Su Twitter questa mattina Laura Boldrini ha scritto:

“L’Istat ci dice che mentre Di Maio parlava di #BoomEconomico l’Italia entrava in #recessione. Non solo, hanno fatto una legge di bilancio pensando alla propaganda invece che alla crescita e al lavoro. Altro che il bene degli italiani, così si manda a sbattere il Paese”

Boldrini è spesso accusata dai suoi detrattori di preoccuparsi di più degli immigrati che degli italiani, nonostante non abbia fatto alcuna legge a riguardo, poiché il suo ruolo era tutt’altro. Inoltre, ora che è deputata, la sua attività si è concentrata quasi esclusivamente sulle donne, con proposte legislative ad hoc.

Insomma, nonostante venga messa in mezzo quando si parla di migranti, in realtà non se ne occupa più da quando ha lasciato il ruolo di portavoce dell’UNHCR che ha ricoperto per molti anni.

Oggi si è potuta togliere un sassolino dalle scarpe, insistendo sul tema del “bene degli italiani”, anche perché lo slogan del suo acerrimo nemico, Matteo Salvini, è “prima gli italiani”.




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin