“Gli stilisti non mi vogliono vestire perché sono troppo grossa”, dice Bebe Rexha


"Gli stilisti non mi vogliono vestire perché sono troppo grossa", dice Bebe Rexha

 Afp


Bebe Rexha




In un video postato su Instagram, diventato virale in poche ore, la cantautrice americana Bebe Rexha ha puntato il dito contro alcune firme di moda rinomate, ma senza fare alcun nome, che si rifiutano di vestirla poiché “troppo grossa”. Rexha, 29 anni, nata a Brooklyn da genitori albanesi, ha ricevuto una doppia nomina ai Grammy Awards, in particolare nella categoria ‘migliore artista emergente’, ma alcuni stilisti di punta non intendono vestirla per la cerimonia che si terrà il 10 febbraio a Los Angeles.

“I miei collaboratori hanno contattato numerosi stilisti ma molti di loro non vogliono vestirmi perché sono troppo grossa” ha scritto la cantautrice su Twitter, ricevendo migliaia di testimonianze di solidarietà dai suoi 7,3 milioni di followers, comprese la collega Leona Lewis e la supertop e attrice Tyra Banks.

“Scusate, ho dovuto togliermi il sassolino dalla scarpa. Se non piacciono il mio stile o la mia musica va bene, ma non dite che non mi potete vestire perché la mia taglia non è da passerella. Permettete alle donne di amare il proprio corpo, invece di farle sentire in difetto per la loro taglia. Siamo belle in tutte le taglie! Piccole o grandi! E il mio culo taglia 8 andrà ai Grammy 2019”, si è esclamata la Rexha, dalla chioma bionda decolorata, artefice di successi come ‘Say my name’, autrice di testi per Eminem, Rihanna, Selena Gomez e Nicki Minaj. Secondo una ricerca dell’istituto ‘Plunkett Research’, negli Stati Uniti il 68% delle donne indossa la 44 e oltre.

Dopo la sua denuncia diversi stilisti si sono detti pronti e felici di vestire la giovane cantautrice, tra cui Christian Siriano, Tanya Taylor e Stella Noblasco, che hanno già fatto sfilare modelle “taglie comode” e disegnato outfits di artiste formose – tra cui Leslie Jones, Megan Mullally – snobbate da altri designer.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.

Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.




Link ufficiale: https://www.agi.it/estero/rss

Autore dell'articolo: admin