Giornalisti in piazza. Il premier: la stampa non è in discussione



«Non dovete temere, la libertà di stampa non è in discussione. Ma come spesso voi attaccate violentemente noi, può capitare che anche voi veniate attaccati violentemente». Da Palermo, a margine del summit sulla Libia, il presidente Conte aggiusta il tiro degli attacchi del suo partito, l’M5S, contro la stampa. Lo fa con l’intenzione di attenuare gli insulti di Di Battista e Di Maio ai giornalisti («pennivendoli», «infime puttane») dopo l’assoluzione di Raggi e di accorciare le distanze con Mattarella che … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin