Giorgio Canali, non sopporto le gerarchie e chi prevarica



Lirismo spartano, duro, poetico e intransigente. E poi la Pianura Padana come scenario e stato d’animo, Giorgio Canali come al solito segue la sua indole, capta la demenza del mondo e la spreme nella canzoni, per farne a sua volta disgusto e rivolta rock. Chi scrive ha intervistato tante volte questo giovane di sessant’anni mai domo, e per la prima volta gli sente dire che si tratta del suo disco migliore da solista e con i Rossofuoco. A vent’anni da … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin