Gatti | Ottenere cibo | Cat’s Food Puzzle


Uno studio ha spiegato che dovremmo fare in modo che i gatti lavorino un po’ di più per guadagnarsi il loro cibo.

Gatto che mangia

E’ ora che i gatti imparino a guadagnarsi la pagnotta. Uno studio realizzato dalla University of California-Davis ha spiegato che dovremmo fare in modo che i gatti lavorino un po’ di più per ottenere il loro cibo. Il gatto è uno degli animali predatori per eccellenza. Tuttavia i nostri gatti domestici hanno ben poche occasioni per mostrare questa loro attitudine alla caccia, soprattutto quando ad ogni minimo miagolio corrisponde l’apertura della porta del frigorifero e la ciotola che si riempie magicamente. Lo studio ha intervistato più di 3.000 proprietari di gatti e il 30% di costoro ha dichiarato di utilizzare dei Cat’s Food Puzzle, cioè degli oggetti che permettono al gatto di procurarsi il cibo stimolando il loro naturale comportamento di foraggiamento. Tuttavia la metà degli intervistati ha anche spiegato di non aver mai provato questi gadget.

Come fare affinché il gatto di casa si guadagni la pagnotta

Trovate lo studio sul Journal of Feline Medicine and Surgery. Mikel Delgado, autore dello studio, ha ricordato a tutti che i gatti, prima di essere addomesticati, vivevano allo stato brado in natura, cacciando il cibo. Poi sono arrivati gli umani che li hanno addomesticati, portando loro via questo importante lavoro. I giochi e i gadget per il cibo noti come Cat’s Food Puzzle possono aiutare a stimolare la mente e l’intelligenza del gatto, evitando anche l’insorgere di problemi comportamentali legati alla noia e all’obesità.

Molti intervistati, però, hanno sottolineato il fatto che i loro gatti erano troppo pigri e che non avevano voglia di imparare ad usare questi giochi. Delgado ha così spiegato che è fondamentale rendere questi gadget facili da usare per i gatti, in modo da non generare frustrazione nel non riuscire a risolverli, cosa che sarebbe controproducente. Si presume, infatti, che un gatto affamato faccia riaffiorare alla memoria quelle antiche abilità di caccia che si erano sopite, rendendolo in grado di tirare fuori del cibo anche dal più complicato aggeggio di plastica. Un esempio potrebbe essere questa ciotola che trovate anche su Amazon. Ha due scopi. Il primo è quello di rallentare la prensione dell’alimento, evitando che il gatto mangi troppo velocemente. Il secondo è quello di stimolare la mente del gatto, il quale impara che per ottenere il cibo, deve spostare alcune parti del gioco.

Via | The Take Out

Foto | iStock


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin