Freddie Hubbard, l’incandescente



Ci sono musicisti, nel jazz, che in vita raccolgono buona messe di riconoscimenti, fungono da ispiratori per molti altri epigoni, attraversano fasi di incandescente presenza e creatività e che, quando imboccano una (supposta) china discendente, sembra che lascino solo un ricordo felpato, ovattato. Si sa che ci sono stati, e hanno lasciato perle preziose, qualche volta vengono ricordati, ma perlopiù nessuno ha voglia di aprire quegli scrigni e dare una rassettata ai gioielli. Freddie Hubbard, al secolo Frederick Dewayne, scomparso … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin