Frank Sinatra e quelle storie di vita da «perfetto solitario»



Lush life è per i jazzofili uno standard, forse lo standard per antonomasia. Una struttura musicale complessa e un andamento armonico fuori dai canoni, si sovrappone a un testo che racconta la vita di un alcolizzato. E pensare che l’autore, Billy Stayhorn, quando la compose aveva solo 18 anni. Un brano complicato su cui lavorò per quasi 15 anni prima di decidersi di presentarlo, il 13 novembre 1948 in uno dei sette concerti che l’orchestra di Ellington fece negli anni … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin