Frammenti di un dialogo sul desiderio



L’Orso d’oro della discordia, e delle reazioni scomposte dei maschi bianchi feriti nella loro virile immagine di femministi autoproclamati che al momento opportuno invocano però l’inviolabilità dell’arte cinematografica per mettersi al riparo. Sarebbe però perpetuare un torto nei confronti del film di Adina Pintilie insistere sul rifiuto, violentissimo, di una parte della critica, maschile, insistiamo, trascurando così di evidenziarne i valori formali e politici. Risultato di una lunga fase di progettazione durata quasi sette anni, durante i quali si sono … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin