Fragile e senza qualità, cresce il lavoro precario



Nel mercato del lavoro italiano esistono costanti assodate. Per l’Osservatorio sul precariato dell’Inps le assunzioni, riferite ai soli datori di lavoro privati, nel periodo gennaio-giugno 2018 sono aumentate del 6,9% rispetto allo stesso periodo del 2017. Il segmento che cresce di più è quello composto dal lavoro precario, intermittente e a scadenza: contratti in somministrazione +16,3%, contratti di apprendistato +11,2%, contratti intermittenti +6,5%, contratti a tempo determinato +5,9%, contratti stagionali +2,8%. Ultimi vengono i contratti a tempo indeterminato +1,7% L’Inps … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin