Fortuna viene dal mare


Solo acqua su acqua, pioggia feroce sul mare e un bianco e nero tagliente. Soltanto un’immagine di sé nello spazio angusto della stiva: il corpo accucciato a quello di sua madre. Poi l’irrompere notturno di un controllo di polizia e il suo ricordo – in voce over – del continuo tornare dell’odore di olio e di vomito, ovunque, come un incubo, tra i capelli e nell’aria. In Fortuna di Germinal Roaux troveremo poco o nulla della contemporanea, spesso logora, narrazione … Continua

L’articolo Fortuna viene dal mare proviene da il manifesto.


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin