«First Man», quei sogni finiti per sempre sul deserto della luna



Non c’è nulla di eroico nel Neil Armstrong di Damien Chazelle, anche se l’uomo è una leggenda che ha sedotto nel tempo molte generazioni, anche quella del regista (classe 1985), il primo essere umano a mettere piede sulla luna, a volare nello spazio, a rendere «reale» un sogno di secoli, l’immaginario di poeti e lunatici che lassù, su quel punto luminoso proiettavano fantasie e storie, creature misteriose, viaggi, maree, moti del cuore, amori (e cervelli) perduti. E l’America – grazie … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin