Fiori di ciliegio nell’atelier



Era il 14 luglio del 1853 quando l’ammiraglio Matthew Perry si presentò nella baia di Uraga con quattro navi da guerra della marina statunitense, violando l’antichissimo bando per gli stranieri (decretato con un editto durante il periodo Edo dallo shogunato Tokugawa) che aveva chiuso il Giappone in un volontario e altero isolamento. La richiesta – condotta con minacciose cannonate – era di aprire il paese agli scambi commerciali e il porto al soccorso dei naufraghi. Quel primo approdo in terra … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin