Filippine, terremoto di magnitudo 6,3: crollano due palazzi


Ci sarebbero almeno sei morti e decine di feriti.


Nelle Filippine si è registrata oggi una scossa di terremoto di magnitudo 6,3 che ha causato il crollo di due palazzi. Ci sarebbero almeno sei morti e decine di ferite, ma il bilancio è ancora provvisorio.

Una ragazza e una donna anziana sono state travolte da un muro a Lubao, nella provincia di Pampanga, che si trova a Nord di Manila. Nella stessa Manila la scossa è stata avvertita distintamente e la gente si è riversata per strada.

A Porac è crollato un edificio di quattro piani, il cui piano terra era occupato da un supermercato, sempre nella provincia di Pampanga e qui sono morte altre due persone e una trentina sono rimaste ferite.

E ancora a Porac altre due vittime accertate sono rimaste uccise nelle proprie abitazioni a causa del crollo delle strutture e un’altra ventina sono state ricoverate negli ospedali della provincia di Pampanga.

C’è ancora un numero imprecisato di persone intrappolate tra le macerie. Le squadre di soccorso sono a lavoro in queste ore.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin