Favoreggiamento dellʼimmigrazione clandestina: indagato comandante Sea Watch


sea watch comandante indagato

La Procura di Agrigento ha iscritto nel registro degli indagati Arturo Centore, il comandante della Sea Watch 3: l’accusa nei suoi confronti è di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. A notificare il provvedimento è stata la Guardia di Finanza contestualmente al sequestro probatorio della nave della Ong. Il comandante dell’imbarcazione è il primo indagato dell’inchiesta e sarà difeso dagli avvocati Leonardo Marino e Alessandro Gamberini.

Il provvedimento era stato sostanzialmente anticipato nella serata di domenica dal procuratore Luigi Patronaggio, che aveva dichiarato di voler valutare attentamente le responsabilità della Ong. A Lampedusa, tra l’altro, sono presenti il procuratore aggiunto Salvatore Vella e il pubblico ministero Alessandra Russo, che stanno coordinando le indagini relative al precedente caso della Mare Jonio.

Salvini: “Sbarco migranti Sea Watch 3 segnale pericoloso”

Parlando stamane a Coffee Break, il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha espresso la propria preoccupazione per lo sbarco a Lampedusa dei 47 migranti dalla Sea Watch 3 dopo il sequestro dell’imbarcazione disposto dal procuratore di Agrigento. Lo sbarco autorizzato dal procuratore aggiunto Luigi Patronaggio è secondo il vicepremier “un segnale pericoloso, perché altri scafisti se vedono che alla fine ce la fanno, mettono sui barconi altre donne e bambini facendoli rischiare di morire”.

“Se c’è favoreggiamento dell’immigrazione clandestina – aggiunge Salvini – chiunque agevoli lo sbarco di immigrati irregolari portati su una nave fuori legge dovrà vedersela con la legge. Il procuratore di Agrigento ha imposto questa iniziativa senza avvisare il ministro dell’Interno che non ha dato nessuna autorizzazione . E’ un Paese strano”.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin