“Exit Roma” di Enzo Scandurra


«Il fiume veniva via via assorbito dalla gigantesca massa di fango in movimento, tanto che l’acqua sembrava scorrere al contrario, dal mare verso la melma… dapprima il fango superò i muraglioni sulla destra invadendo il sottopasso di Castel Sant’Angelo… scavallò sul lungotevere Tor di Nona… arrivò in piazza dei Coronari… schiocchi di muri che cedevano, platani divelti e spezzati… la massa di fango, alta come un edificio di cinque piani, oscurava anche la vista del sole, proiettando una lunga ombra … Continua

L’articolo “Exit Roma” di Enzo Scandurra proviene da il manifesto.


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin