Etogramma gatto: comportamento sonno | Petsblog


Cosa ci dice l’etogramma del gatto per quanto riguarda il normale comportamento del sonno del gatto?

Gatto dorme

Qualsiasi proprietario di gatti si sarà reso conto che il proprio felino dorme tantissimo durante il giorno. Non a caso, se rinasco, vorrei essere un gatto. I gatti dormono in media dalle 12 alle 19 ore al giorno, il resto del tempo lo dedica a mangiare, pulirsi, esplorare, cacciare e giocare. Ma non è che il gatto dorma di un sonno profondo per tutte queste ore. Inoltre il tempo che il gatto dedica a dormire dipende molto anche dall’età del gatto, dal suo carattere (ci sono gatti più attivi e altri più sonnacchiosi) e dal suo stile di vita. L’etogramma del gatto ci spiega anche quali siano le caratteristiche del sonno dei gatti.

Etogramma del gatto: quali fattori incidono sul sonno del gatto?

Di alcuni ne abbiamo già parlato. L’età del gatto incide sulla durata del suo sonno: i gattini dormono di più degli adulti, cosa che ha senso perché in questo modo, soprattutto nei gatti randagi o selvatici, evitano di vagare in giro finendo vittime di pericoli o predatori. Inoltre, dormendo, non fanno rumore e quindi non attirano i predatori nella tana, soprattutto quando la madre è in giro a cercare cibo. Ma anche i gatti anziani tendono a dormire di più ed essere meno attivi, fa parte del normale invecchiamento fisiologico dell’organismo.

Parlavamo anche del carattere del gatto: ci sono gatti più attivi e gatti che amano riposarsi di più. Inoltre molto dipende dall’ambiente: i gatti di casa dormono di più rispetto ai gatti selvatici o randagi. C’è poi da considerare che i gatti tendono ad essere più attivi di notte che non di giorno: se girate per le campagne di notte, vedrete tantissimi occhi di gatto che brillano nel buio, mentre i gatti di casa si sono adattati ai nostri ritmi di veglia e sonno. Tranne nei gatti che stanno da soli gran parte della giornata: in questo caso tendono a essere più attivi di notte. Per fare in modo che dormano di notte, dovreste farli giocare molto la sera.

Etogramma del gatto: ciclo del sonno

Ma come funziona il ciclo del sonno nel gatto? Non è che il gatto dorme di un sonno profondo per 15 ore filate. Se ci fate caso, il gatto ama alternare fasi di sonno a fasi di veglia. Inizialmente il gatto cadrà in uno stato di sonno superficiale, qui è molto facile svegliarlo. Inoltre fate attenzione: in questa fase il gatto sembra che dorma, ma in realtà ha una percezione aumentata di suoni e rumori, quindi reagisce istantaneamente al minimo segnale di allarme. Successivamente si arriva al sonno profondo e dopo 15-30 minuti si arriva al sonno paradosso, quello in cui è difficile risvegliarlo.

Nella fase del sonno paradosso, il gatto è rilassato, ma ha delle contrazioni muscolari involontarie: muove gli occhi, sembra aprirli, ma non li apre del tutto, le vibrisse vibrano, muove le zampe e la coda a scatti. E’ la fase di sogno del gatto.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | iStock


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin