esercito spara su indigeni, un morto e almeno 12 feriti


Venezuela esercito



I militari dell’esercito venezuelano hanno sparato contro un posto di blocco, organizzato da indigeni della comunità di San Francisco de Yuruanì, a Gran Sabana, non lontano dal confine col Brasile. Per ora il bilancio, secondo quanto denunciato su Twitter dall’attivista per i diritti umani Tamara Suju, è di un morto e almeno 12 feriti, di cui quattro in gravi condizioni.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.

Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.




Link ufficiale: https://www.agi.it/estero/rss

Autore dell'articolo: admin