Erdogan e la Davos saudita tengono a galla Riyadh



Doveva essere un totale fallimento, la «Davos nel deserto»: aperta ieri a Riyadh, la conferenza Future Investment Initiative è stata spolpata in questi giorni da continue defezioni causate dallo sdegno internazionale per l’omicidio del giornalista saudita Jamal Khashoggi. Assenti Siemens, Jp Morgan, Hsbc, Fmi e governi occidentali. Eppure, mentre Skynews riportava del ritrovamento di pezzi del corpo di Khashoggi in un pozzo nella residenza del console saudita a Istanbul (ma la procura di Istanbul non conferma), l’erede al trono Mohammed … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin